Novel food Citicolina

Nome: Citicolina
Autorizzazione della Comunità Europea: Regolamento 2015/2283

Specifiche del novel food Citicolina

Specifiche: Citicolina (sintetica)
Descrizione/definizione
La citicolina è composta da citosina, ribosio, pirofosfato e colina.
Polvere cristallina bianca
Denominazione chimica: colina citidina 5′-pirofosfato, citidina 5′-(triidrogeno difosfato) P′-[2-(trimetilammonio)etile]estere sale interno
Formula chimica: C14H26N4O11P2
Peso molecolare: 488,32 g/mol
N. CAS: 987-78-0
pH (soluzione campione dell’1 %): 2,5-3,5
Purezza
Tenore: ≥ 98 % di sostanza secca
Perdita all’essiccazione (a 100 °C per 4 ore): ≤ 5,0 %
Ammonio: ≤ 0,05 %
Arsenico: non più di 2 ppm
Acidi fosforici liberi: ≤ 0,1 %
Acido 5′-citidilico: ≤ 1,0 %
Criteri microbiologici
Conteggio totale su piastra: ≤ 103CFU/g
Lieviti e muffe: ≤ 102CFU/g
Escherichia coli: assenza in 1 g
Citicolina (fonte microbica)
Descrizione/definizione
È ottenuta mediante fermentazione, utilizzando un ceppo geneticamente modificato diE. coli(BCT19/p40k).
Le specifiche della citicolina da fonte microbica sono identiche a quelle della citicolina sintetica autorizzata.

Condizioni di utilizzo del novel food Citicolina

Condizioni di utilizzo: scarica gratuitamente la lista completa dei Novel Food autorizzati dalla Comunità Europea!

Requisiti di etichettatura del novel food Citicolina

Requisiti di etichettatura: scarica gratuitamente la lista completa dei Novel Food autorizzati dalla Comunità Europea!