Novel food Estratto di soia fermentata

Nome: Estratto di soia fermentata
Autorizzazione della Comunità Europea: Regolamento 2015/2283

Specifiche del novel food Estratto di soia fermentata

Specifiche: Descrizione/definizione
L’estratto di soia fermentata si presenta sotto forma di polvere inodore di colore bianco latte. È costituito per il 30 % di polvere di estratto di soia fermentata e per il 70 % di destrina resistente (come supporto) derivata dall’amido di mais, che viene aggiunta durante la lavorazione. La vitamina K2viene eliminata durante il processo di fabbricazione.
L’estratto di soia fermentata contiene nattochinasi isolata dal natto, un alimento prodotto dalla fermentazione di soia non geneticamente modificata [Glicine max(L.)] con un ceppo selezionato diBacillus subtilisvar. natto.
Attività della nattochinasi: 20 000 – 28 000 unità di degradazione della fibrina/g (*)
Identità: confermabile
Condizione: nessun sapore o odore sgradevole
Perdita all’essiccazione: ≤ 10 %
Vitamina K2: ≤ 0,1 mg/kg
Metalli pesanti
Piombo: ≤ 5,0 mg/kg
Arsenico: ≤ 3,0 mg/kg
Criteri microbiologici
Conta totale batteri aerobi vivi: ≤ 103CFU (3)/g
Lieviti e muffe: ≤ 102CFU/g
Coliformi: ≤ 30 CFU/g
Batteri sporigeni: ≤ 10 CFU/g
Escherichia coli: assenza/25 g
Salmonella: assenza/25 g
Listeria: assenza/25 g
(*) Metodo di analisi descritto in Takaoka et al. (2010).

Condizioni di utilizzo del novel food Estratto di soia fermentata

Condizioni di utilizzo: scarica gratuitamente la lista completa dei Novel Food autorizzati dalla Comunità Europea!

Requisiti di etichettatura del novel food Estratto di soia fermentata

Requisiti di etichettatura: scarica gratuitamente la lista completa dei Novel Food autorizzati dalla Comunità Europea!