Novel food Fibra di canna da zucchero

Nome: Fibra di canna da zucchero
Autorizzazione della Comunità Europea: Regolamento 2015/2283

Specifiche del novel food Fibra di canna da zucchero

Specifiche: Descrizione/definizione
La fibra di canna da zucchero è derivata dalla parete cellulare secca o dal residuo fibroso rimanenti dopo la spremitura o l’estrazione del succo dalla canna da zucchero, del genotipoSaccharum. È costituita principalmente da cellulosa ed emicellulosa.
Il processo di produzione comprende diverse fasi, tra cui: cippatura, digestione alcalina, rimozione della lignina e di altri componenti non cellulosici, sbiancamento delle fibre purificate, lavaggio con acido e neutralizzazione.
Umidità: ≤ 7,0 %
Ceneri: ≤ 0,3 %
Totale fibre alimentari (AOAC) su base secca (tutte insolubili): ≥ 95 %
di cui: emicellulosa (20-25 %) e cellulosa (70-75 %)
Silice (ppm): ≤ 200
Proteine: 0,0 %
Grassi: tracce
pH: 4-7
Metalli pesanti
Mercurio (ppm): ≤ 0,1
Piombo (ppm): ≤ 1,0
Arsenico (ppm): ≤ 1,0
Cadmio (ppm): ≤ 0,1
Criteri microbiologici
Conteggio dei lieviti e delle muffe (CFU/g): ≤ 1 000
Salmonella: assenza
Listeria monocytogenes: assenza

Condizioni di utilizzo del novel food Fibra di canna da zucchero

Condizioni di utilizzo: scarica gratuitamente la lista completa dei Novel Food autorizzati dalla Comunità Europea!

Requisiti di etichettatura del novel food Fibra di canna da zucchero

Requisiti di etichettatura: scarica gratuitamente la lista completa dei Novel Food autorizzati dalla Comunità Europea!